C’è poco da dire

Stamattina sono uscita di casa di ottimo umore. Arrivo alle 12.13 sentendomi “impermeabile”. L’ho capito, il perché: ho aperto i siti web dei giornali. Come mi capita sempre più spesso, mi sento schiacciata dall’ipocrisia di questo periodo (se dovessi definire il periodo storico, direi proprio così, ipocrita) e dall’enorme distanza che si sta creando tra tutto ciò che è umano (davvero umano) e la vita reale degli uomini. Una ricerca, dice Repubblica, ha reso noto che i giovani soffrono come cani a stare 24 ore senza social network e cellulari: com’è triste, pensa una che ama la rete, ma che gode dei momenti di pace lontani dalle tecnologie. Apro Twitter, che pure adoro, e vengo travolta da un’infinità di argomenti, un’infinità di stimoli, un’infinità di parole. Che ho dimenticato dopo un minuto. Su La Stampa vengo invitata a votare al sondaggio (ma perché ognuno deve dire la sua? siamo diventati davvero tutti tuttologi?) se secondo noi è giusto che non siano pubblicate le foto di Bin Laden spappolato: chiaro che è giusto! Ma per cosa poi, per soddisfare la morbosità di chi?
Eppure io oggi avrei voluto leggere della primavera, della natura che rinasce, delle ricette di questo periodo; vorrei leggere di cose leggere (perdonate il bisticcio), leggere poesie, sognare pic-nic e passeggiate, e gelati. Immaginare il mare, la cima delle montagne all’alba, parlare del venticello primaverile, dei gatti che inseguono gli uccelli. Ho tanta voglia di rapporti autentici, non di strategie, di donne vere, non di “quote rosa”, di bambini che a volte possono anche dettare il ritmo della loro giornata (pensate un po’), del tempo del riposo, di una birra al tavolo con gli amici. Di perdere tempo, di stare a osservarlo…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...