Che cos’è la femminilità?

Cercando la parola “femminilità”, su Wikipedia si trova questa definizione:

« La trascendenza della femminilità consiste nel ritrarsi altrove, movimento opposto al movimento della coscienza, ma non è, per questo, inconscio o sub-conscio, e non vedo altra possibilità se non quella di chiamarlo mistero. »
(Emmanuel Levinas)

La femminilità può essere definita come l’insieme delle caratteristiche fisiche, psichiche e comportamentali giudicate da una specifica cultura come idealmente associate alla donna, e che la distinguono dall’uomo.
A differenza dal genere femminile, che è una classificazione biologica e fisiologica collegata al sistema riproduttivo, la femminilità si riferisce principalmente alle caratteristiche sessuali secondarie e ad altri comportamenti e caratteristiche, generalmente considerate proprie delle donne.
Etc. etc.

Ma, secondo voi, che cos’è la femminilità? Oppure, quali sono le caratteristiche che rendono una donna femminile?

Annunci

20 thoughts on “Che cos’è la femminilità?

  1. Mark, sei stato bravissimo. Hai sintetizzato in questo commento alcune importantissime caratteristiche del femminile: la forza, la calma e un'indiscutibile attitudine persuasiva e un pochetto civettuola ("suadenti"). Tu sì, che le conosci, le donne! 😉

  2. Pochi commenti su un argomento che mi sembrava molto interessante: forse la mia domanda è stata troppo generica. Provo a lanciarvi qualche spunto: la Santanchè (che oggi ha dichiarato che la Boccassini è una metastasi) è femminile? La Marcegaglia che osteggia la sentenza Thyssen è femminile? Hilary Clinton e le nuove "signore della guerra" sono femminili?

  3. La femminilità è una qualità, o insieme di qualità, che si possono trovare sia negli uomini, sia nelle donne (capacità di immedesimazione, di comprensione, di accoglimento dell'altro, di sacrificio, di forza interiore). Sarò rivoluzionaria, ma non credo che la femminilità sia prerogativa solo delle femmine. Non più almeno. La direzione è quella dello scambio di qualità, che non credo siano innate, ma apprese dal contesto sociale.Se questo è un bene o un male non so, e forse non è così importante deciderlo adesso.Ci sarebbe da scriverci un trattato. Chiamami se decidessi di cimentarti 🙂

  4. @Benedetta: è un'idea, perché no? Ma prima dovrei farmi un'idea un po' più chiara. Di sicuro in questo momento non sono molto favorevole allo "scambio di qualità" cui accenni, e che direi che possiamo quasi certamente dare per assodato. Sarò un po' all'antica, ma mi piacciono le donne femminili e gli uomini mascolini. Non sono affatto omofoba, anzi. Ma gli esempi che ho buttato lì nel commento sopra mi fanno inorridire…

  5. Scopri quanto sei femminile…1. Sei al cinema: il film è particolarmente commovente, tu..a. piangi senza ritegno e chiedi fazzoletti al vicino di postob. ridi per rompere l’atmosfera troppo tesac. riesci a ricacciare su quelle due lacrimucce negli occhi lucidi2. Sei in ritardo a un appuntamento e non sei ancora prontaa. ti aspetteranno: la manicure è sacra!b. indossi le prime cose che ti capitano in mano e corri fuoric. annunci un ritardo di 10 minuti e indossi il tuo vestito preferito: con quello non sbagli mai!3. Vorresti che il tuo ragazzo fosse meno…a. … impegnato: tu devi essere la sua prioritàb. … protettivo: sai cavartela anche da solac. … vanitoso: il vero uomo "ha da puzzà"4. Sei in crisi per questioni di cuore, chi chiami per farti tirare su il morale?a. tutte le tue amiche: c’è bisogno di una seduta collettivab. un’amica che non vedi da tanto: così parlerete di tante altre cosec. la tua best friend: solo lei ti conosce così bene!5. Entri in un locale, ti guardi in giro e pensi..a. "che posto molto chic!"b. "dov’è la lista dei cocktail?"c. "ecco un ragazzo fantastico…"6. Sabato pomeriggio: vai a fare shoppinga. entri in tutti i negozi e compri di tutto un po’b. ti informi su internet, trovi ciò di cui hai bisogno e vai a comprarlo nel negozio più vicinoc. vai nei tuoi negozi preferiti: lì troverai certamente qualcosa che ti stia bene7. Per stupirti (positivamente) un ragazzo deve:a. proporti una passeggiata al chiaro di lunab. invitarti a fare un giro sulla sua motoc. invitarti a conoscere i suoi amici8. Organizzi un party per i tuoi amicia. ti metti ai fornelli e curi personalmente ogni dettagliob. affitti un locale già attrezzato: a casa tua c’è troppo da sistemarec. chiedi alle tue amiche di portare ognuna qualcosa per aiutarti9. La tua migliore amica è:a. quella con cui ti sfoghi dei difetti dei maschib. quella con cui condividi una passionec. quella a cui confidi ogni tuo segreto10. Quando un bambino ti guarda cosa fai?a. trovi una scusa per accarezzarlob. guardi da un’altra partec. lo saluti con la mano e gli sorridiRisultatiMaggioranza di risposte A: femminile al 100%Sei altamente emotiva, amante di tutto ciò che è bello, appassionata di relazioni.. insomma incarni tutte le caratteristiche tipicamente femminili. Hai senso materno e consapevolezza del tuo fascino: grazie a questo mix di dolcezza e complessità riscuoti un certo successo nel mondo maschile, ma attenzione: la donna femminile al 100% non è priva di punti deboli! Fa fatica a capire i maschi e a volte li spaventa con la sua fragilità emotiva… ne sai qualcosa?Maggioranza di risposte B: femminile al 40%La femminilità non è il tuo principale pregio: non ami aggiornare continuamente il tuo guardaroba e preferisci passare il tuo tempo divertendoti con le amiche piuttosto che a caccia di ragazzi. Hai un buon rapporto con i maschi, con cui spesso condividi passioni sportive o intellettuali. Rischi di innamorarti di chi ti vede solo come un’amica, ma c’è chi ti apprezza proprio perché sei più concreta e meno "sdolcinata" delle altre ragazze. Cerca di ammorbidirti un po’ ogni tanto!Maggioranza di risposte C: femminile al 60%Non ti senti mascolina, ma nemmeno femminile al 100%: hai un carattere dolce ma sai diventare molto dura, sei sognatrice ma sai tenere i piedi per terra. Sei una ragazza che sa adattarsi ai nuovi ruoli che oggi la donna ricopre, ma a volte fai fatica a trovare un equilibrio tra queste due anime che convivono in te. Impara a valorizzare le tue capacità di mediatrice quando stai tra gli altri, ma con il ragazzo che ami non aver paura di tirare fuori tutte le isicurezze e la dolcezza che hai dentro.

  6. @ mark: evviva le cose scontate! parlava così anche un mio compagno universitario che pensava di saperla lunga…@ benedetta: gli ultimi due capi della Chiesa hanno detto che viviamo in un'epoca affetta da relativismo…ovvero: tutto è inter-scambiabile, tutto è possibile…ebbene, non proprio…non voglio essere frainteso ma il relativismo è pericoloso@ raffaella: ragionate con la vostra testa…ogni donna fortunatamente è diversa e i comportamenti non sono simili. O forse aveva ragione chi diceva che ci sono due tipologie di persone: i comandanti e i comandati…?@ adri: sulla Clinton non spendo molte parole…penso che la sua intervista si possa ridimensionare e riassumere nel pensiero statunitense ampiamente espresso in questi ultimi 60 anni…Sulla Marcegaglia: avrebbe invocato ad una pena minore ai 16 anni inflitti poiché pensa che tale condanna allontani investitori esteri in Italia. E chi li vuole se poi accadono certe cose? Inoltre su questo tema non credo fosse ammissibile patteggiare sul piano degli interessi…ma scherziamo! Che roba!femminilità…mi va di pensare che voi donne siate detentrici di un sapere piùprofondo di umanità che in alcune, e i vostri commenti credo ne siano un esempio…, assume i tratti della femminilità…

  7. La femminilità è uno status mentale, uno status cui tendere in libera espressione con il proprio essere e sentire. E' indubbiamente insito in ogni donna che la esprime secondo il personale percorso e con i mezzi che ritiene più adeguati.Fiorella

  8. Per me la femminilità è un'insieme di qualità che una persona ha innate dentro di se…Non si può imparare ad essere femminili…E la trovo una caratteristica tipica delle donne…

  9. Mi sembra che da molti dei vostri commenti venga fuori il concetto di "eccesso": forse il trucco sta proprio nel non lasciarsi prendere eccessivamente da una, piuttosto che da un'altra "maschera"…

  10. @Filippo…Cose scontate?…Il riferimento è ponderato, e per me il tempo dello studio è da tempo passato. Se conoscessi il mare sapresti della forza, dell'imprevedibilità, dell'indifferenza che la ta vita potrebbe avere se posata su di una barchetta alla deriva…il paragone è il mare, hai fatto confusione…comunque passo da te per aver un'illuminazione….;-)

  11. @mark: Fil, essendo uomo del Toro, a differenza della donna Acquario (cioè me), ha i piedi ben piantati per terra; credo non abbia colto il lato poetico del tuo commento, che era una bella metafora della femminilità. Ma poi, che t'importa di Fil, se le donne ti hanno capito? 🙂

  12. Se avessi questa presuzione sarei un folle, capire qualcosa e come dire sono arrivato, e per me il cammino non dovra mai finire…salvo imprevisto finale.Amo le immersioni…forse anche questo mi ha condizionato.Comunque lo vado a trovare!!!!

  13. @CV: "amare l'essere donna e non combatterlo". Purtroppo non molte donne lo fanno :-(Sembra che per cercare di affermarsi scelgano per forza la strada della mascolinizzazione…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...