Latte, grammatica e cinema

Fonte: dalla rete

Quando ho scoperto che oggi è la Giornata mondiale del latte, grazie a La Stampa, ho subito pensato che una che come me ne beve circa un litro al giorno (freddo, di frigo), che nel suo blog originario aveva addirittura una categoria dedicata alle mucche (!) e in casa ne ha una collezione sterminata (no, non quelle vive, diciamo… dei gadget) non avrebbe potuto esimersi dal postare sul tema. Problema: ma cosa dire del latte? Beh, chiaro, che lo adoro! E poi?…
Senza saperlo, ho seguito il terzo dei 4 consigli di Beppe Severgnini per scrivere meglio (anche) sul web (e non vi dico qual è, così vi costringo a leggerli, come sono crudele! è che se potessi costringerei chiunque scriva a tatuarsele sulle mani per non correre mai il rischio di dimenticarsene…)
Finché non scopro che al cinema Moretta questo fine settimana proiettano Il gioellino: ecco cosa scrivere. Che voglio proprio andare a vederlo. E voi?

Annunci

12 thoughts on “Latte, grammatica e cinema

  1. Ciao! Anch'io adoro il latte! Quando poi arriva l'estate lo bevo freddo ed è buonissimo!! Ho letto i consigli di Severgnini.. utilissimi, soprattutto per quanto riguarda la grammatica e la punteggiatura che per me è fondamentale, ma non si deve esagerare nell'uso!! Ciaooo

  2. Eh, eh, il latte freddo è la mia droga. Ne ho anche un'altra: la Rinazina :-/Severgnini ha fatto una bella sintesi di regole che sembrano ovvie, ma che in realtà vengono eluse continuamente. Dovremmo tenerle tutti sempre bene a mente.

  3. Non lo sapevo che oggi è la giornata dell'atte, l'alimento che piccoli e grandi bevono con molto piacere. Poi se pensiamo quanti prodotti fantastici derivano dal ricavato dell'atte.Viene proprio dire! evviva il latte.Buona giornata con un abbraccio cara Adriana.Tomaso

  4. Cara Adriana, che bel regalo mi hai fatto!Appena ho letto "grammatica" mi sono precipitata da Beppe Savergnini e mi sono divertita da morire.Sicuramente attingerò da lui.Grazie infinite!

  5. Scopro in ritardo che ieri era la giornata del latte.In compenso, grazie a te, mi sono rifatta leggendo le regole di Severgnini.Dovrei tatuarmele tutte,io :(Un abbraccio,Lara

  6. io non lo bevo perchè mi dà nausea, ma ad un corso di alimentazione ho scoperto che l'uso del latte in età adulta è sconsigliatissimo perchè cancerogeno…

  7. @Tomaso: giusto!!! viva il latte!!! e il gelato, lo yogurt, i formaggi… gnam!!!@Hobina: nuuuu 😦 bisogna comprare quello buono!@Gianna: per la verità volevo dire che non ho postato finché non ho avuto qualcosa da dire, ma in effetti cerco anche sempre di non esagerare con la punteggiatura! Si vede che ci sono riuscita! :-)@Baol: non cercare di salvarti in corner con i latticini! ;-)@Lara: ma no, dai, non essere eccessivamente modesta!!!@A.: mai sentito dire che il latte sia cancerogeno. In realtà negli adulti in generale, se non abituati a berne di più, è difficile la digestione di circa più di mezzo litro di latte al giorno. Ma come avrai capito per me quello non è un problema!!! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...