Dolce, salato, amaro, aspro o… umami?

Fonte: dalla rete

Perché nella vita ci vogliono quei momenti che ti fanno rendere conto che, sì, hai studiato tanto, hai fatto un sacco di esperienze, ma alla fine continui a sguazzare nell’ignoranza. Sgrunt! Nel mio caso, ieri sera, alla prima delle serate del corso di degustazione di birra alla Birroteca Terzo Tempo, cosa salta fuori? Che i gusti non sono quattro, come pensavo. Infatti, oltre a dolce, salato, amaro e aspro, ecco che spunta l’umami. La mia sorellina, nonché esperta personale di giapponese, risponde a un mio sms interrogativo dicendo che umami in giapponese significa sapore. Ma poi, scava scava, viene fuori che non è proprio tutto qui, che ci si riferisce a un sapore tipico di alcune materie prime (ognuno me ne ha detta una diversa, quindi non posso fare altro che dirvi: alghe, carne, farina, ma senza capire che cosa le leghi). E voi, conoscete l’umami? Lo sapete distinguere? Pare che gli orientali ci riescano molto meglio di noi. Meglio di me, di sicuro!
Vedi anche Wikipedia – Umami

Annunci

23 thoughts on “Dolce, salato, amaro, aspro o… umami?

  1. Ciao, grazie per esserti unita ai lettori fissi del mio blog. io purtroppo non riesco a inserire il tuo! Sono riuscita a unirmi ai follower dell'altro tuo blog, ma a questo no. Forse Blogger è un p'ò intasato. Domani proverò a fare un nuovo tentativo. Grazie ancora!

  2. Io l'umami l'avevo già sentito, sapevo che era un gusto, ma non ho mai capito che cavolo di gusto fosse! =)Mi sa che siamo in tanti a sguazzare nell'ignoranza! =)

  3. @chiara: detto fra noi, immaginavo che questo fosse un post che avrebbe potuto attrarre la tua attenzione. Certo, però, che lasciare te basita, lo ammetto, dà una certa soddisfazione!@Klod: ma tu, avendolo già sentito, ti sei già posta mooolto più avanti di tutti noi :-)Così, per notizia, anche il mio fidanzato l'aveva già sentito.

  4. Stavo leggendo da un link (della mia rassegna stampa giornaliera dritta in posta 😉 che la pizza è un piatto amato universalmente perchè contiene ingredienti ricchi di umami (pomodoro maturo, mozzarella, a volte acciughe)!

  5. eheh non era proprio un articolo sulla pizza, ma un esempio di dove trovare glutammato in abbondanza! Evvai di pizza! Anche perchè una delle motivazioni che si danno gli scienziati del fatto che sentiamo tutta questa variabilità di gusti è per introdurre cibi che fanno bene al corpo…

  6. Ciao Adriana. Io conoscevo l'umami fin dal liceo perchè la prof di chimica e biologia era una di quella zitelle tignose che godono a rendere la vita dei loro studenti un inferno! Però da allora so che se voglio salare la pasta senza usare il sale uso il dashi perchè è ricco di glutammato…e molto sapido! Slurp!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...