Il mio curriculum

Fonte: dalla rete

Sì, un curriculum, ma non vitae et studiorum: emotivo e lavorativo. Mi rendo conto che l’ultima puntata della Caccia al Tesoro di Mammafelice è rivolta in modo praticamente esclusivo alle mamme, ma perché io che non sono ancora mamma dovrei tirarmi indietro proprio adesso? Gioco fino in fondo. E poi l’idea di pensare a un curriculum con i punti di forza emotivi e nel lavoro mi piace quanto se non più degli spunti raccolti nelle scorse settimane. Mi cimento, dunque.

Curriculum emotivo
Beh, sappiate che da questo punto di vista sono molto migliorata nell’ultimo anno e mezzo. Che sia davvero, finalmente, diventata grande?
Mi sento finalmente una donna, innamorat(issim)a ma indipendente, con una certa sicurezza in me stessa. Mica male!

Curriculum lavorativo
Anche qui, sono cresciuta molto. Chiaro che c’è sempre da imparare, che per una curiosa di natura come me è importantissimo, anzi vitale! Ma sento di aver raggiunto una certa sicurezza anche da questo punto di vista, cioè col passare del tempo sono diventata molto competente. Spero di non essere tacciata di vanagloria: sto davvero cercando di essere obiettiva, dopo anni nerissimi di bassa autostima. Anzi, farò di più. Vi dirò dove posso migliorare, così saremo tutti sicuri che non sono convinta di essere perfetta o “arrivata” (chiaro che non lo sono). Devo innanzitutto cercare di migliorare la mia memoria (senza post-it sarei perduta). Dovrei anche tentare di essere sempre “presente”, cioè meno distratta: a volte l’altro lato della medaglia della mia creatività è quello di scollegare un po’ il cervello dal momento presente per proiettarmi nel futuro che sto già immaginando.
Il tassello che mi manca è la sicurezza dal punto di vista contrattuale: ammetto che mi piacerebbe ci fosse anche quella. Ma non mi cruccio e vado avanti, impegnandomi come ho sempre fatto. Del resto, in questi ormai quasi dieci anni di carriera da freelance, non c’è stato giorno in cui non abbia lavorato (tolte le vacanze, of course!). Qualcosa vorrà pur dire!

Annunci

25 thoughts on “Il mio curriculum

  1. son felice per te, in toto!bé chiaro che se non abbiamo una serenità lavorativa, col piffero, a meno di essere il discendente diretto di Paperon de' Paperoni, può macchiarsi in qualche modo la certezza a solidità emotiva.bello il tuoi post: da pollice estremamente in sù!ciao

  2. @Tomaso: ma quanto sei sempre gentile!!! Un abbraccio!!! Anzi due!!!@Chiaraluce Littledreamer: grazie di cuore!@BNC: eh, eh! Magari davvero! Sei proprio un tesoro!

  3. cara Adriana! Il tu curriculum va benissimo devi autostimarti di più io dico sempre quando una persona ce la mette tutta fa come non i bravi ma i bravissimi,poi la vita e come la canzone Venditi,(che fantastica storia e la vita)quando pensi che sia finita e il momento che comincia la salita,Tiziano

  4. Però! Io sono una tosta nel lavoro e nella vita ed ho una memoria incredibile. Questo è un punto di forza perché più ricordi e più sei competente.Buona giornata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...