Il prof. Boggione e il suo libro su Fenoglio

Dunque. Dovete sapere che la prossima settimana ad Alba prenderà il via una serie di appuntamenti legati alla Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, dedicati allo scrittore Beppe Fenoglio. Questi culmineranno, venerdì prossimo 23 settembre, con la seconda edizione della maratona fenogliana, lettura non stop e integrale di un romanzo di Fenoglio (quest’anno sarà “L’imboscata”), a cura di personaggi più o meno noti.
Ma l’appuntamento su cui vorrei puntare il riflettore è quello di lunedì sera, quando il mio adorato professore di italiano al classicissimo liceo Govone, Boggione*, presenterà il suo saggio sullo scrittore albese, nientepopodimenoché con Barberi Squarotti. Vuoi mica rimanere a casa a guardare la televisione, in una sera così?

Lunedì 19 settembre, ore 21.00 – Auditorium Fondazione Ferrero
G. Barberi Squarotti e G. Luigi Beccaria presentano il libro di Valter Boggione:
“La sfortuna in favore”. Saggio su Fenoglio

*mai dimenticata la sua lettura pomeridiana (avevamo un rientro) de “La pioggia nel pineto” di D’Annunzio, mentre la maggior parte dei miei compagni di classe (capre!) dormiva ed io ero in visibilio…

Annunci

5 thoughts on “Il prof. Boggione e il suo libro su Fenoglio

  1. credo di essere fra i pochi prof. meridionali a dichiarare all'inizio dell'ultimo anno:"Ragazzi ci sono gli esami…ma non si può arrivare al diploma senza conoscere il terzetto, Pavese, Vittorini e Feniglio!!!!"Dispiace essere lontano….da Alba!

  2. nono niente tele per solidarietà allora!che poi è più quando sta spenta che non accesa a casa mia :)sai, ho letto il tuo commento da me e .. tra il commosso .. ti dico che.. prenditi ogni licenza da me!;)

  3. Fenoglio l'ho scoperto ad Alba. Ho divorato i suoi racconti in biblioteca. L'ho letto a casa. Ho seguito le passeggiate fenogliane. Adesso devo gustarmi i suoi poco conosciuti Epigrammi. Mi incuriosisce sapere cosa pensava degli albesi…

  4. @Lucia: ti dirò, ma l'ho già scritto altre volte, che Fenoglio non è oggettivamente nell'Olimpo dei miei preferiti. Ma ne riconosco il valore e chiaramente mi sento "affezionata" a lui e alle sue opere per questioni territoriali. Beh, Fenoglio aveva molti amici albesi, in particolare il fotografo Agnelli. I miei nonni lo conoscevano… famiglie "storiche" del Centro Storico…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...