Pensiero del "giovedì grasso"

Fonte: dalla rete

Sono quasi certa di essere stata l’unica bambina che a Carnevale si è vestita da Lorenzo il Magnifico. Vi sfido a confutarmi!

Quant’è bella giovinezza,
che si fugge tuttavia!
chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c’è certezza.
Lorenzo de’ Medici, “Il trionfo di Bacco e Arianna”

Advertisements

11 thoughts on “Pensiero del "giovedì grasso"

  1. Hai vinto!!! Ma chi avrebbe mai pensato con quel costume.Ciao Adria',aldo.ps. Un po' tardi ma sono riuscito a collegarti con l'Adriana del blog "Ri-presa nella rete" già presente dal giugno dell'anno scorso 2011.

  2. Non lo metto minimamente in dubbio! Non che tu ti sia vestita da Lorenzo il Magnifico, ma che tu sia stata nei secoli passati e presenti l'unica in assoluto ad "usare" Lorenzo come costume carnascialesco!!!

  3. @il monticiano: in effetti non ho la più pallida idea di come la cosa sia venuta fuori! Di sicuro però il costume era bellissimo, tutto rosso di velluto con un gonnellino corto, e mi stava molto bene! Anzi stasera provo a cercare la foto… da qualche parte dev'essere di sicuro!P.S. bene 🙂

  4. @Ambra: ma sarei felice se arrivasse qualcuno e mi dicesse: "Anch'io mi sono vestito da Lorenzo il Magnifico"! Invece no… erano tutti: clown, ballerina di flamenco, Zorro… che poi erano i costumi che andavano per la maggiore in quegli anni! Io invece son sempre andata sull'originale. Un'altra volta ero Rossella O'Hara!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...