Oggi è il BLOGGIN DAY PER ROSSELLA URRU #freerossella #freeRossellaUrru

La cooperante Rossella Urru rapita in Algeria
NON STANCHIAMOCI DI URLARE PER LA LIBERAZONE DI ROSSELLA URRU. 
RIPORTATE ROSSELLA E I SUOI COLLEGHI A CASA. LIBERATELAAA!!!

Nella notte tra il 22 e il 23 ottobre Rossella Urru ed altri due cooperanti spagnoli (Ainhoa Fernandez de Rincon, dell’Associazione amici del popolo saharawi, e Enric Gonyalons, dell’organizzazione spagnola Mundobat) sono stati rapiti da uomini armati, arrivati a bordo di diversi pick-up. Dalla notte del sequestro non si hanno avuto notizie di Rossella Urru fino al mese di dicembre quando un gruppo dissidente dell’Aqmi (Jamat Tawhid Wal Jihad Fi Garbi Afriqqiya ) ha rivendicato il rapimento. Algeria. E’ lì che Rossella 
Urru, 29 anni, cooperante SARDA italiana, è stata rapita. In quelle terre devastate da guerra e miseria, Rossella si occupava di rifornimenti alimentari per il campo profughi Saharawi di Rabuni traboccante di donne e bambini allo stremo.Da TROPPI giorni è nelle loro mani…Qualche tg regionale dopo l’invasione dei link che tutti voi avete condiviso, ha deciso di parlarne, non è molto, ma almeno un’inizio, allora urliamo più forte per la sua liberazione. 
Anche noi… PER ROSSELLA: bloggin day per ROSSELLA URRU il 29/2/2012

CORAGGIO ROSSELLA

Il “bloggin day” è un giorno in cui un gruppo di blogger decide di parlare di un unico argomento. Allo scopo di sensibilizzare quante più persone possibili e di far parlare anche i media del rapimento di Rossella Urru, il 29 febbraio i blogger dedicheranno il proprio post a questo argomento.
Per contribuire alla conversazione su Twitter usiamo gli hashtag

Ci sono donne straordinarie che non fanno niente per essere notate e
con grande cuore donano la propria vita agli altri.
Manteniamo viva l’attenzione su Rossella Urru,
i media non lo fanno, facciamolo noi 

via Sabrina Ancarola

Advertisements

10 thoughts on “Oggi è il BLOGGIN DAY PER ROSSELLA URRU #freerossella #freeRossellaUrru

  1. Ho aderito con convinzione al blogging day, credo che la forza della coralità possa mantenere viva l'attenzione su questa drammatica ed intricata vicenda, soprattutto nell'interesse per la vita di Rossella e degli altri ostaggi. Abbiamo tutti il diritto-dovere di informare, di impegnarci, di avere una coscienza vigile e solidale, di sentirci partecipi e responsabili, di non dimenticare i nostri connazionali e di non lasciare nulla di intentato. Oggi siamo tutti Rossella Urro: per non dimenticare l'Italia migliore!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...