In tutte le donne, soprattutto quando entrano nell’età matura…

In tutte le donne, soprattutto quando entrano nell’età matura, alberga una forza sotterranea e invisibile che si esprime attraverso intuizioni improvvise, esplosioni di energia, acute percezioni, slanci appassionati: un impulso travolgente e inesauribile che le spinge ostinatamente verso la salvezza, verso la ricustruzione di qualsiasi integrità spezzata. Come un grande albero che, per quanto minacciato dalle malattie, colpito dalle intemperie, aggredito dalla furia dell’uomo, non muore mai, ma miracolosamente e con pazienza continua a nutrirsi attraverso le proprie radici, si rigenera e rinasce per mantenere il proprio spirito vitale così da poter generare nuovi germogli cui affidare questa eredità inestimabile.
Dalla quarta di copertina de La danza delle grandi madri. Dalla giovinezza alla maturità, dalla maturità alla giovinezza di Clarissa Pinkola Estés

Annunci

15 thoughts on “In tutte le donne, soprattutto quando entrano nell’età matura…

  1. Hoje acordei na fúria dos deusesO céu da ilha cobriu-se de espantoUma triste nuvem plantou-se sobre a minha cabeçaE verteu uma lágrima de prantoHoje acalentei uma esperança tontaUma ideia já mortaUm sentimento perdido na espumaNuma ansia que já havia fechado a portaHoje é hojeO amanhã mais um tempo triste de um coraçãoHoje é apenas o perverso andamento do relógioHoje esqueci toda e qualquer oraçãoDoce beijo

  2. Le donne sono speciali. Madre Teresa diceva:"… la tua forza e la tua convinzione non hanno età.Il tuo spirito è la colla di qualsiasi tela di ragno.Dietro ogni linea d’arrivo c`è una linea di partenza.Dietro ogni successo c`è un’altra delusione.Fino a quando sei viva, sentiti viva."Ciao buona giornata un abbraccioenrico

  3. Non so come definirmi, giovane vecchietta… fatto sta che l'energia fisica (come da mio profilo) non è mai stata il mio forte, ma a 44 mi rendo conto che la mia determinazione (testardaggine, cocciutaggine, come da definizione di mia madre) ha fatto passi da gigante e, sarà forse l'esperienza, riesco a comprendere il problema e individuare la soluzione con una risolutezza assolutamente nuova.E dopo queSto paSticcio di eSSe e di Zeta, ti Saluto, non correggo: mi piace coSì.

  4. Mi piacerebbe che gli uomini (i maschi) iniziassero a curarsi di quel grande vecchio albero. Magari fornendo un po' di sostegno, come quei paletti che legano al fusto per permettergli di crescere dritto.

  5. "In quell'istante ebbero termine i libri,l'amicizia, i tesori senza sosta accumulati,la casa trasparente che tu e io costruimmo:tutto cesso' d'esistere, tranne i tuoi occhi." "Io t'amo per cominciare ad amarti, per ricominciare l'infinito, per non cessare d'amarti mai: per questo non t'amo ancora." PABLO NERUDA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...