L’e-book "Quasi quasi cambio vita" di Chiara Micozzi

La copertina del libro

Ho appena finito di leggere l’e-book “Quasi quasi cambio vita” di Chiara Micozzi, che conoscete bene nella versione blogghesca di Chiaretta – Le recensioni di Chiara. Voglio scriverne subito, mentre ho ancora tutte le impressioni vivide e chiare in mente. Ecco innanzitutto la trama, che prendo direttamente dal blog di Chiara:
“Chi dice che non possiamo cambiare la nostra vita e realizzare i nostri sogni? Sabrina, la protagonista di questo allegro e fresco romanzo, è insoddisfatta del suo lavoro, nonostante le permetta di essere economicamente indipendente. Ha però accanto a sé un uomo che le dà la sicurezza di essere amata e delle amiche meravigliose. Ma tutte le sue certezze vacilleranno dopo la proposta di un lavoro a Parigi… e un viaggio a Berlino con le sue migliori amiche servirà ulteriormente a farle capire che la vita è un meraviglioso punto interrogativo e che bisogna rischiare per tentare di realizzare i propri sogni”.

A differenza di Chiara, non sono un’esperta in recensioni, quindi mi limiterò a dirvi che:
1) il libro mi è piaciuto! Fa parte di tutto quel genere letterario che amo molto, e che definirei: sono-una-ragazza-fantastica-in-un-momento-di-crisi-generale-e-alla-fine-del-libro-troverò-il-lavoro-che-fa-per-me-e-un-ragazzo-meraviglioso. Dunque, non è che queste trame possano differire molto l’una dall’altra, quindi la sfida è quella di rendere invitante una storia dallo scontato lieto fine grazie alla grazie alla piacevolezza della lettura. Mi pare che in questo Chiara sia riuscita benissimo, anche perché ci ho messo proprio poco a leggere il libro: una volta cominciato, avevo una gran voglia di girare le pagine (virtuali).
2) non sono una piaggiona, quindi vi dirò anche che secondo me ci sono alcuni aspetti potenzialmente migliorabili in “Quasi quasi cambio vita”, come la tendenza al proporre un linguaggio tipico del parlato. Ma so che Chiara ne è consapevole e che ci sta lavorando su, per proporsi ancora meglio nella sua prossima opera.
3) in definitiva è una lettura che vi consiglio, perché in compagnia della protagonista Sabrina e delle sue amiche potrete passare del buon tempo in leggerezza, caratteristica che da tempo vado cercando nei libri. Sono un po’ stufa di trame eccessivamente complicate, storie drammatiche e pesanti, personaggi pretenziosi (in pratica vale lo stesso discorso che facevo qui sui cantautori). Questo di Chiara è un libro semplice, con tutto ciò che di positivo sta in questo termine. E non è un pregio molto diffuso in un panorama letterario in cui pare che se non ti poni come l’intellettualoide di turno non vali niente. Ci siamo capiti, vero? Quindi complimenti sinceri a Chiara.
Infine devo anche confessare che si tratta del primo e-book che ho comprato (alcuni li avevo già scaricati ma erano in download gratuito, quindi non contano perché mancava l’investimento; non che non fossero interessanti comunque, anzi!), e non mi fermerò certo qui.

“… continuo a sognare, è l’unica cosa che mi dà la forza di tirare avanti.”
Chiara Micozzi, Quasi quasi cambio vita

Annunci

22 thoughts on “L’e-book "Quasi quasi cambio vita" di Chiara Micozzi

  1. :"> Oddio grazie Adriana, grazie infinite, sono emozionata! Che splendida recensione e grazie per i consigli, sempre assolutamente ben accetti sebbene, come dici tu, sono consapevole dei mille limiti e difetti della mia prima 'opera' e ne faccio tesoro!Grazie ancora tanto, davvero, mi hai fatto dei bellissimi complimenti! ^_^ Sono commossa :') anche perché è il tuo primo ebook acquistato, accipicchia 😀

  2. la tua recensione è bellissima proprio perché è fatta con semplicità e chiarezza.il titolo del libro mi piace molto (anche io vorrei cambiare vita o almeno sogno di farlo, ma se non lo faccio è perché alla fine sto bene come sto)mi sembra di aver capito che è un romantico chick lit ed è un bel bel genere rilassante. sono convinte che le scrittrici italiane possono fare molto.

  3. Brava Adriana, anche io ho avuto la stessa sensazione di spensieratezza, e l'ho divorato perché volevo arrivare alla fine :)Sì, poi se mi decidessi a scriverne non sarebbe male 😉 per ora faccio il giro delle recensioni altrui ihih

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...