Il Jazz Day UNESCO ad Alba con Milleunanota

Per il settimo anno la Capitale delle Langhe nel programma mondiale di eventi

L’associazione Milleunanota di Alba è stata la prima sul territorio, nel 2012, a organizzare eventi in occasione dell’International Jazz Day UNESCO e a godere del relativo patrocinio della Commissione Nazionale Italiana UNESCO: anche quest’anno vogliamo celebrare questo genere che tanto si presta a rappresentare il confronto culturale, l’arricchimento reciproco e la condivisione attraverso la musica.

Il programma dell’edizione 2018 vede nuovamente la Capitale delle Langhe come fulcro del jazz piemontese, con un ricco programma di ospiti internazionali.

“Sin dall’inizio abbiamo creduto in questo evento, che della musica racconta un aspetto che ha della magia: il suo potere di unire le persone”, afferma il presidente di Milleunanota Filippo Cosentino.

“Anche quest’anno grazie a Milleunanota ed all’intraprendenza di Filippo Cosentino Alba festeggerà degnamente l’UNESCO Jazz Day, appuntamento mondiale di sensibilizzazione del valore e del brand UNESCO in questo caso legato alla musica jazz , patrimonio immateriale ma di grande valore universale. E insieme a Milleunanota sarà anche l’occasione di parlare di UNESCO sul nostro territorio di Langhe-Roero e Monferrato nei concerti a tema  che si terranno nella cornice del San Giuseppe, ormai diventato luogo importante e ideale per questo tipo di eventi. A dimostrazione che fare rete Culturale porta a realizzare belle iniziative coinvolgenti per tutti: buona musica a tutti”, commenta il direttore del sito UNESCO Roberto Cerrato.

La tre giorni di concerti fa parte del programma di Vinum e della Primavera di Alba, è supportata da Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba e Comune di Alba, ed è resa possibile grazie a Grappa Marolo, Banca d’Alba, commercianti di via Cavour e Associazione dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato. 

I due concerti serali vedranno la presenza del presidente dell’Associazione dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato e direttore del sito UNESCO Roberto Cerrato, a suggellare il legame del Jazz Day albese col territorio.

Agli appuntamenti prenderà parte l’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO, che in tutta Italia sostiene gli eventi più importanti organizzati per il Jazz Day. 

international jazz day copia

Programma:

Sabato 28 aprile 2018

Piazza M.Ferrero dalle 15.30 alle 19
Great Standards 4et -> quartetto jazz che ripercorre e ripropone gli standard jazz più noti e amati ideali
DJ Grissino -> selezione di dischi jazz per accompagnare l’aperitivo

Domenica 29 aprile 2018
dalle ore 15.30 Braxophone – street band, percorso con diverse postazioni da Piazza Garibaldi a Piazza Michele Ferrero e ritorno 

ore 16.30 Piazza Garibaldi: Milleunanota Jazz 4et composto da studenti e insegnanti di Milleunanota e del Dragonfly Studio

Ore 21 Chiesa di San Giuseppe: Italy meets Portugal Jazz 4et (ingresso 5€)
Produzione originale che vede protagonisti il chitarrista albese Filippo Cosentino insieme al batterista Andrea Marcelli e a Eduardo Cardinho e Gonçalo Sarmento, vibrafonista e contrabbassista portoghesi, a seguito di una residenza artistica svoltasi a Lisbona nell’autunno.

Lunedì 30 aprile 2018
Ore 14.30 Cortile della Maddalena: Milleunanota Jazz 4et composto da studenti e insegnanti di Milleunanota e del Dragonfly Studio

Ore 18.30 Coop. Libraria La Torre – “Il jazz migrante”, lezione conferenza a cura del giornalista e critico musicale Alceste Ayroldi con proiezioni audio/video

Ore 21 Chiesa di San Giuseppe: Jazz notes from Hong Kong (ingresso 5€)
Il chitarrista Chi Ho Choi e il pianista Preston Lau, fra i più apprezzati jazzisti di Hong Kong, live.

Per ulteriori informazioni e per prenotare i biglietti per i due concerti serali in San Giuseppe visitare www.milleunanota.com, oppure scrivere a milleunanota.alba@libero.it o telefonare al 3347867028. I biglietti sono disponibili in prevendita da Milleunanota in via Pierino Belli 12C in orario pomeridiano.

Seguici su Facebook e Twitter!

“It’s not exclusive; it’s inclusive, which is the spirit of jazz”

Herbie Hancock

INTERNATIONAL JAZZ DAY

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...