Un weekend fra i cavalli

La gioia essenziale di stare con i cavalli è il mettersi a contatto con i rari elementi di grazia, bellezza, spirito e fuoco.
Sharon Ralls Lemon

Riflessioni sparse sul fine settimana al Circolo Ippico di Sanremo

La storia nella storia è così: la passione per i cavalli ce l’ha prima di tutto mia figlia. A due anni ha visto Spirit – Cavallo selvaggio, un film meraviglioso, che vi consiglio, con una splendida colonna sonora di Bryan Adams, e nella versione italiana di Zucchero, e non ce n’è più stato per nient’altro: acquistiamo quasi esclusivamente cavallini di ogni colore, foggia e dimensione, guardiamo solo video e cartoni animati… equini. Passione per altro non certo fugace: va avanti ormai da più di un anno. Con me e mio marito divertiti e stupiti da tanto ardore perché nella nostra vita mi pare avessimo fatto una sola passeggiata a cavallo circa otto anni fa: un’esperienza bellissima fra i boschi del Roero, cui però all’atto pratico non avevamo mai dato seguito.

Questo è per noi emblematico di tutto quello che Prisca ci sta regalando e che non ci saremmo mai aspettati: mondi cui non ci eravamo affacciati, oltre alle scoperte quotidiane in cui lei tenendoci per manina ci guida con gioia e profondità.

In questo anno a tutto cavallo abbiamo iniziato a frequentare il maneggio Nuova Nor.D. di Magliano Alfieri, incontrando persone splendide come Sandra e suo figlio Francois. La scorsa settimana, per curiosità, avevamo chiesto loro se fossero in programma appuntamenti interessanti nella zona; risposta: il Gran Premio internazionale questo fine settimana a Sanremo. Che vuoi fare, non andarci?

Così siamo partiti per un weekend da cui non sapevamo che cosa aspettarci e siamo tornati stanchissimi e arricchiti come non avrei neanche potuto immaginare.

IMG_4487
Ecco i miei due Cosentino al mattino impegnati a tifare per Spinelli

Cosa ho imparato e su cosa sto meditando:

  1. alle gare di cavalli è pieno di… cani (troppo simpatici! Di tutti i tipi: dal bassethound a una specie di chupacabra…)
  2. il cavallo baio è marrone (con la criniera scura)
  3. il tempo passa più velocemente se guardi la vita vera anziché lo smartphone
  4. i risultati nella vita – e nello sport – sono frutto di applicazione; anche detto l’impegno e l’applicazione portano a dei risultati
  5. questo mondo cui mi sono per ora solo affacciata è al contempo elegante e spartano: un mix intrigante
  6. i cavalieri e le amazzoni sono di tutte le età, maschi o femmine, e cavalcano cavalli maschi o femmine: c’è spazio per tutti

Infine, sospettavo che mia figlia fosse un portafortuna, perché per noi è come una minuscola coccinella, ma la soddisfazione di assistere alla vittoria del “nostro” giovane cavaliere è stata così incredibile da lasciare senza fiato.

Domani in edicola su Gazzetta d’Alba trovate la mia intervista al campione Francois Spinelli.

Spinelli
Un momento della premiazione

A me non resta che studiare, perché continuo a sapere pochissimo di questo mondo: razze, misure, tipi di competizioni, storia. Che magia quando ti si spalanca un mondo nuovo: meglio essere grata e non opporre resistenza.

Annunci

4 risposte a "Un weekend fra i cavalli"

  1. Bellissime parole e cose scritte dalla collega. Mi congratulo per la freschezza e vitalità dell’articolo. Curo ufficio stampa della manifestazione. Chiedo alla giornalista de La Gazzetta d’Alba come posso contattarla. Grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...