La giornata dei bambini mai nati

Oggi si celebra la giornata dei bambini mai nati. Non avrei francamente alcuna voglia di accendere candele o quant’altro ma se ripenso a quel mattino del mio compleanno di pochi anni fa, mi viene solo in mente che sarebbe stato meglio saperne di più: essere più informata e consapevole del rischio, poterlo condividere con altre donne, nel complesso essere più preparata e meno sola. Proviamo a parlarne allora, stiamoci vicino, che in fondo è poi quello che dovremmo fare sempre. Continua a leggere La giornata dei bambini mai nati

Una #tesi su #socialnetwork e solitudine. E quanta bellezza nei giovani!

Lei, Sara, è stata davvero un bell’incontro: una giovane aspirante psicologa (allora, pochi mesi fa: perché oggi, grazie a questa tesi su social network e solitudine, tutta da leggere e riflettere, è già laureata triennale) con la voglia di ragionare sul mondo social, e di confrontarsi. Mi ha coinvolta come esperta, dopo aver letto un servizio a tema digital su Gazzetta d’Alba con una mia intervista, e per me è stato un vero piacere discutere con lei: capito sin da subito che tendenzialmente le sensazioni e gli approcci erano diversi, sono stata felice di poter dare il mio seppur piccolo contributo, … Continua a leggere Una #tesi su #socialnetwork e solitudine. E quanta bellezza nei giovani!

Ho adottato una corsia #soleterre @SoleterreOnlus

Ho scoperto l’esistenza di Soleterre Onlus grazie a un post di Luciano Vanni: giusto il tempo di documentarmi un po’ sull’attività che svolgono, che ho deciso, insieme a mio marito, di “adottare una corsia”: 10 euro al mese per me vogliono dire qualche caffè in meno al bar, e sono di sicuro meglio investiti in farmaci, sostegno psicologico, materiale sanitario, animazione e nutrizione per i bambini ricoverati. Le buone cause cui si può dare una mano sono tante, e per quanto possibile cerco di dare sempre quando posso il mio piccolo contributo. Così nasce questo post: solo perché magari qualcuno di voi si … Continua a leggere Ho adottato una corsia #soleterre @SoleterreOnlus

La prima notte lontana da mia figlia, e come la vita cambia i piani

La libertà non sta nello scegliere tra bianco e nero, ma nel sottrarsi a questa scelta prescritta. – Theodor Adorno E così solo due sere fa mi trovavo ad aspettare un treno per Napoli alla stazione di Torino, e scrivevo così (e questo avrebbe dovuto essere il post che avrei pubblicato): “La prima volta lontana da te è un vero casino, mia principessa. Non che tua madre sia mai stata un cuor di leonessa, tutt’altro. Fatto sta che quasi senza pensarci ho aderito a un’avventura che si presenta entusiasmante, poi, a mano a mano che sono passati i giorni e … Continua a leggere La prima notte lontana da mia figlia, e come la vita cambia i piani