Video sintesi del #DM17

Video sintesi di una giornata speciale dedicata ai temi della sicurezza informatica, il DIGITALmeet che per la prima volta ha avuto luogo ad Alba da Apro Formazione 👍
grazie a Fondazione Comunica e Piemonte Digitale 🔝

e grazie soprattutto a Tiziana Prin, Cosimo Anglano, Massimo Durante, Antonio Bosio, Maura Reolfi, Giuseppe Severino, Alberto Gatto, Giovanni Bosticco, Mario Deltetto, Rosaria Berci, Marisa Mari Verney, Federico Bellardi 🙏

Buona visione!

Annunci

La “giovane” blogger

Non è tanto per vanagloria (che comunque c’è sempre quando si pubblica sui social di sé, giusto?) ma per archivio, che ho pensato di raccogliere le due interviste che sono uscite nelle scorse settimane su Gazzetta d’Alba, che mi ha fatto il collega Matteo Viberti. Poi, mentre le salvavo, mi sono resa conto che danno un po’ il senso del momento in cui mi trovo, un momento in realtà molto faticoso e di grande confusione. Su Facebook ironizzavo sull’idea di “giovane” blogger ma in fin dei conti è più o meno da quando è nata mia figlia che le cose sono cambiate. “Fino a che età si è giovani?”, mi ha chiesto ironica una persona con cui collaboro, qualche mese fa. E io mi chiedo: fino a quando potrò continuare a essere una giovane blogger? La risposta, per ora, non ce l’ho.

intervista social network Adriana Riccomagno
Quest’intervista faceva parte di un’inchiesta sull’uso dei social network sul territorio
torna al piccolo
Questo invece un discorso di stile di vita, riflessioni sul presente (uscita il 9 maggio)

La parola dell’anno #2017: #responsabilità

Perché è venuto il momento di smettere di scaricarla sugli altri: politici, capi, conoscenti, genitori, immigrati, il “popolo del web” e così via. Perché è una parola di una forza inaudita, che comprende un mondo di valori come il coraggio, la coerenza e la trasparenza. Perché impone di ammettere e di chiedere scusa quando si sbaglia, di  essere pronti a cambiare idea quando si è nell’errore e di ringraziare quando si riceve il bene. Perché è sempre ora di mettersi in gioco.

Questo per me sarà l’anno della #responsabilità

La bellezza e la libertà non hanno bisogno di filtri #nofilter #beach #football #freedom #soccer

Una foto pubblicata da Adriana Riccomagno (@adrianariccomagno) in data: 9 Dic 2016 alle ore 08:53 PST

P.S. A proposito di responsabilità, cliccando qui sono disponibili le slide del mio piccolo intervento in occasione del convegno “Informazione e stampa 2.0: quale racconto per i diritti umani?” del 15 dicembre scorso a Torino, organizzato dal Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO insieme al Consiglio regionale del Piemonte per lo #humanrightsday

Corso di #SMM ad #Alba

Era da un po’ che aspettavo ci fosse l’occasione di programmare un bel corso serale di social media marketing ad Alba ed eccolo finalmente qui: lunedì 23 e 30 gennaio, 6 e 13 febbraio, dalle 20 alle 23, sarò in Apro con un percorsino adatto sia a chi voglia avvicinarsi all’argomento, sia a chi abbia già partecipato ad altri corsi in precedenza, come aggiornamento. Il costo è di 160 euro + IVA e per iscrivervi potete contattare direttamente l’Apro. Vi aspetto!

0001

La vita “privata”

VITA PRIVATACari amici,

Volevo informarvi che tutte le volte che pubblicate sui social network “ecco la foto della cenetta del nostro anniversario solosolosolosolosolo per noi due <3”, “qui la torta di compleanno per il mio bambino amore solosolosolosolosolo per noi tre nella nostra deliziosa casetta ❤ ❤ <3” et similia, in realtà state rendendo partecipi i vostri 2.645 amici della cosa.

Proprio non vi piace più la vita privata, eh?

Ma io? Lavorando nel mondo della comunicazione sul web, avrei sinceramente l’impressione di stare cercando di sfruttare la mia vita privata a scopi lavorativi. Quindi la vita privata rimane tale. E poi soprattutto mi piace così.

Nel prossimo impopolare post vi spiegherò brevemente perché chi parla con me avrà sempre la certezza che io non stia usando con lui delle tecniche. Ora molti direbbero ciaone, che sui social è top ma sempre per essere assai controcorrente vi dirò semplicemente ciao.